Frasi Latine più o meno celebri

LATINO ITALIANO
Post prandium stabis, post coenam ambulabis Dopo pranzo riposare, dopo cena passeggiare
Fortuna caeca est La fortuna è cieca (Cicerone, De amicitia, 15, 54)
Dictum factum Detto fatto
Vox populi, vox Dei Voce di popolo, voce di Dio
Primum facere, deinde philosophari Prima fa', poi filosofeggia 
Prima facie Al primo aspetto, all'apparenza
Lapsus calami Errore di penna
Homo homini lupus Ogni uomo è lupo per gli altri
Dicitur Si dice
In rebus dubis plurimum est audacia Nelle situazioni incerte vale moltissimo l'audacia

LATINO ITALIANO
A fortiori A maggior ragione 
Bibe si bibis Se bevi, bevi subito (Plauto, Stichus, 710)
A potiori Da un punto di vista più valido
Licet E' lecito, è permesso
Super partes Al di sopra delle parti 
Omnis homo mendax Tutti gli uomini sono bugiardi (salmo) 
Errare humanum est, perseverare autem diabolicum Sbagliare è umano, ma perseverare nell'errore è diabolico (Sant'Agostino)
Vocatio in ius Chiamata in giudizio 
Semel in vita Una volta nella vita
Tu quoque, Brute, fili mii? Anche tu, Bruto, figlio mio? (Caio Giulio Cesare) 

LATINO ITALIANO
Nullum magnum ingenium mixtura demientiae Non c'è mai grande ingegno senza una vena di follia 
Faber est suae quisque fortunae Ciascuno è fabbro (fautore) della propria fortuna 
Fugit inreparabile tempus Fugge irreparabilmente il tempo (Virgilio) 
De plano Senza difficoltà 
Veritas filia temporis La verità è figlia del tempo (Aulo Gelio) 
Risus abundat in ore stultorum Il riso è abbondante sulla bocca degli sciocchi (Meandro) 
Alter ego Un altro me stesso
Extrema ratio Ultimo argomento
Lectio brevis Lettura, lezione breve
In extremis All'ultimo momento

LATINO ITALIANO
De iure Di diritto, per legge 
Veritas laborat saepe, exstinguitur numquam La verità spesso si trova in pericolo, ma non muore mai 
Nunc est bibendum Ora bisogna bere
Amici vitia si feras, facis tua Tollerando i vizi dell'amico, rendi palese i tuoi 
In fieri In corso di divenire
Bis vincit qui se vincit in victoria Vince due volte chi domina se stesso nella vittoria
Usque ad finem Sino alla fine
Ictu oculi A colpo d'occhio
Nemo propheta in patria Nessuno è profeta in  patria (Vangelo) 
Ut supra Come sopra

LATINO  ITALIANO
Cogito ergo sum Penso, dunque sono (Cartesio) 
His fretus Fidando su tali argomenti 
Tanti est exercitus, quanti imperator Di tanto valore è l'esercito, di quanto il suo condottiero
Mutatis mutandis Cambiando ciò che si deve cambiare
Copia parit fastidium L'abbondanza genera noie 
Vulpem pilum mutare, non mores La volpe cambia il pelo, non i costumi
Necessitate cogente Sotto la spinta della necessità 
Omnia munda mundis Tutto è puro per i puri (Epistola di San Paolo a Tito)
Prima digestio fit in ore La prima digestione avviene nella bocca 
Si vis pacem para bellum Se vuoi la pace, prepara la guerra

LATINO ITALIANO
Do ut des Do perché tu dia
Ioci causa Per scherzo
Inter nos Tra di noi 
Sic transit gloria mundi Così passa la gloria del mondo
Aut Cæsar aut nihil O Cesare o niente
Lapsus linguæ Uno scivolone della lingua 
Solve et repete Paga, poi chiedi il rimborso 
Amen dico vobis In verità vi dico 
Cui prodest? A chi giova? 
Multae insidiae sunt bonis Sono molte le insidie per i buoni (Accio, Tieste, 214) 

LATINO ITALIANO
Brevi manu Da mano a mano
Sine glossa Senza commento
Facta non verba Fatti, non parole! 
Ars gratia artis L'arte per l'arte 
Dura lex sed lex È una legge dura, ma è la legge
Beati monoculi in terra cæcorum Beati i guerci nel paese dei ciechi
Fiat lux Sia la luce
Legibus solutus Sciolto dall'obbligo di osservare la legge
Vae victis Guai ai vinti (Brenno)
Melius abundare quam deficere Meglio eccedere che scarseggiare

LATINO ITALIANO
Bellum omnium contra omes La guerra di tutti contro tutti (Thomas Hobbes, De cive) 
Doctum doces Insegni ad uno che già sa (Plauto) 
Ex abrupto Improvvisamente 
Panem et circenses Pane e spettacoli del Circo (Giovenale) 
Ora et labora Prega e lavora
Contra spem Contro (ogni) speranza
Qui pro quo Falsa interpretazione 
Compos sui: Padrone di sé
Finis coronat opus Il risultato è il coronamento dell'opera
Alea iacta est: Il dado è tratto (Caio Giulio Cesare) 

LATINO ITALIANO
Erga omnes Nei confronti di tutti
Gutta cavat lapidem La goccia fa il buco nella pietra
Honoris causa A titolo d'onore
Quo vadis? Dove vai?
Toto cælo errare Fare un errore grande come il cielo
Mens sana in corpore sano Mente sana in un corpo sano (Giovenale)
Barba non facit philosophum: La barba non fa il filosofo (Plutarco, Quaestiones conviviales)
Semel in anno licet insanire Una volta all'anno è lecito fare il pazzo
Veni vidi vici Sono venuto, ho visto, ho vinto (Caio Giulio Cesare)
Edamus, bibamus, gaudeamus! Mangiamo, beviamo, godiamo! 

LATINO ITALIANO
Ad maiora! A successi più grandi! 
Carpe diem Cogli l'attimo fuggente - Vivi alla giornata (Orazio)
Ius primae noctis Diritto della prima notte (del feudatario nei confronti delle spose per la prima notte di matrimonio). (Ecco i veri barbari)
Lepores duo qui insequitur, is neutrum capit Chi insegue due lepri, questi non ne prende nessuna
Res nullius Cosa di nessuno
Sine causa Senza motivo 
Summa con laude Con la più alta lode
Vox clamantis in deserto Voce di uno che grida nel deserto (da Isaia)
Ad quid? A quale scopo? Per quale motivo?
Trahit sua quemque voluptas Ognuno è attratto da ciò che gli piace (Virgilio)

LATINO ITALIANO
De auditu Per sentito dire 
Caligat in sole Non ci vede in pieno sole. L'espressione indica stoltezza. (Quintiliano) 
Audaces Fortuna iuvat La fortuna aiuta gli audaci
De gustibus non est disputandum: Sui gusti non si discute
Homo sine pecunia est imago mortis L'uomo senza soldi è l'immagine della morte
 In dubio pro reo Nel dubbio a favore dell'imputato
Repetita iuvant Giova ripetere le cose
Lupus in fabula Il lupo nel racconto ( si dice di persona della quale si sta parlando e che sopraggiunge all'improvviso)
Non plus ultra Non più in là
More maiorum Secondo il costume degli antichi

LATINO ITALIANO
Rebus sic stantibus Stando così le cose
Cui bonum? A che serve? 
Ubi maior minor cessat Quando c'è chi vale di più, chi vale meno si deve mettere in disparte
Ad Kalendas Græcas Alle calende greche, ovvero mai
Caput imperare, non pedes A comandare è la testa, non i piedi
Excusatio non petita, accusatio manifesta Scusa non richiesta, accusa manifesta
Ex malis eligere minima Fra i mali si deve scegliere il minore (Cicerone, De officiis)
Sub sigillo Sotto sigillo
Aquila non capit muscas L'aquila non prende le mosche (perché cattura ben altro)
Horribile visu Orribile a vedersi 

LATINO ITALIANO
Non omnia possumus omnes Tutti non possiamo fare tutto (Lucilio)
Spes ultima dea La speranza è l'ultima dea
Palam et clam Apertamente e in segreto
Verba volant, scripta manent Le parole volano, gli scritti restano
   
   
   
   
   
   

 

Il calendario e le feste romane.

Indice Società Roma Antica.

Pagina Iniziale Roma Antica.